Chiudi

FILANGIERI GAETANO

La Scienza della Legislazione

Napoli, Nella Stamperia Raimondiana, 1784/1785
Volumi 7 in 8°, mezza pelle dell' 800 con titoli oro ai dorsi. Pp. 2 n.n. (frontespizio con piccolo fregio) + 276 + 2 n.n. (idem) + 410 + 6 n.n. + 4 n.n. (idem e Avviso dell'editore) + 548 + 2 n.n. (idem) + 192 + 2 n.n. (idem) + 250 + 2 bb + 2 n.n. (idem) + 184
Il nostro esemplare si ferma al settimo volume, come detto, solo nel 1791 verrà edito l'ottavo ed ultimo volume dello studio. Qualche inevitabile pallida giallitura ma buon esemplare di questa fondamentale opera

€ 500.00

"Nel 1780 Filangieri pubblica i primi due libri della Scienza della legislazione. Un giovane di 27 anni da alle stampe due volumi, preannunziando un’opera in sette libri suddivisi in piú tomi. La struttura della Scienza della legislazione secondo il piano delineato da Filangieri, consiste in un primo volume dedicato ai princípi della legislazione, un secondo dedicato alle leggi politiche ed economiche, il terzo al diritto criminale, il quarto all’educazione, il quinto alla religione (uscito postumo e incompiuto nel 1791), il sesto e il settimo, che dovevano essere rispettivamente sulla proprietà e sulla famiglia, non sono stati redatti per la morte precoce di Filangieri nel 1788, a soli trentacinqueanni. Un immenso progetto che suscita già all’apparizione dei primi due libri un’ammirazione sconfinata. Pietro Verri gli scrive dopo pochi mesi: «Ho sentito la voce di Ercole nelle pagine della Scienza della legislazione». A Venezia viene immediatamente ristampata, giungono elogi da Milano, da Firenze, da Parma, tutti ispirati a una sorta di orgoglio nazionale. Nel 1784, anno in cui a Napoli viene messa all’Indice la prima parte della Scienza della legislazione, nell’ambito linguistico tedesco ne sono apparse tre edizioni diverse a Zurigo, a Berlino, a Vienna ..." (Dallo studio di A. Gargano per l'Ist. Italiano per gli Studi Filosofici)

Chiudi