Chiudi

ANONIMO MA PASCOLI LEONE

Testamento politico d'un Accademico Fiorentino in cui con nuovi, e ben fondati principij si fanno varj, e diversj progetti per istabilire un ben regolato commerzio nello Stato della Chiesa, e per aumentare notabilmente le rendite della Camera ..

Colonia, Per gli Eredi di Cornelio d'Egmond, 1733
In 4° antico, cartonato, pp. 12 n.n. + 208
Rari e piccolissimi forellini all'angolo basso delle prime e ultime tre pagine. Occhietto e frontespizio rosso e nero, un vecchio restauro al margine alto delle ultime pagine ma buon esemplare di questa opera assolutamente non comune

€ 1000.00

Leone Pascoli economista, medico, filosofo perugino fu uno dei primi storici dell'economia; partendo da idee protezioniste nel campo agrario sviluppò il suo pensiero verso un mercantilismo moderato seguendo il criterio che la politica monetaria di un governo debba portare le entrate sempre al di sopra del costo del denaro. Prima edizione, uscita anonima, di questo importante contributo al pensiero economico illuminista. Melzi III pag 141 - Einaudi 4304

Chiudi